Febbre Dengue : Report

526

La febbre dengue è una malattia virale  causata da quattro virus molto simili (Den-1, Den-2, Den-3 e Den-4), trasmessa principalmente dalle  punture  delle zanzare Aedes aegypti e Aedes albopictus, che hanno, a loro volta, punto una persona infetta .Non si ha quindi contagio diretto tra esseri umani.

Sintomi: I sintomi più comuni della febbre dengue includono febbre alta, mal di testa acuto, dolori muscolari e articolari, e una caratteristica eruzione cutanea. In alcuni casi, la malattia può progredire in una forma più grave chiamata dengue emorragica, che può causare sanguinamento e mettere a rischio la vita del paziente.

Prevenzione: La prevenzione è fondamentale. Eliminare i luoghi di riproduzione delle zanzare, come recipienti d’acqua stagnante, è un passo importante. L’uso di repellenti per insetti e indossare abbigliamento protettivo durante le ore di maggior attività delle zanzare è altamente raccomandato nelle aree a rischio. In data 23/02/2023 l’AIFA ha autorizzato l’utilizzo e la commercializzazione di Qdenga (Takeda), il nuovo vaccino contro tutti i sierotipi del Dengue virus.

Trattamento: Non esiste una cura specifica per la febbre dengue. Il trattamento si concentra sulla gestione dei sintomi, nella maggior parte dei casi le persone guariscono completamente in due settimane. Riposo e idratazione sono fondamentali. In caso di sospetta dengue emorragica, è essenziale ricorrere a cure mediche immediate.

Per ulteriori informazioni e aggiornamenti sulla febbre dengue, consultare il proprio medico  o il tuo farmacista di fiducia.

 La prevenzione è la chiave per proteggere te stesso e la tua comunità da questa malattia potenzialmente grave.

Link utili:

https://www.epicentro.iss.it/febbre-dengue/

https://www.salutelazio.it/dengue

https://www.salute.gov.it/portale/malattieInfettive/dettaglioSchedeMalattieInfettive.jsp?area=Malattie%20infettive&id=215&lingua=italiano&menu=indiceAZ&tab=1