Solstizio d’estate, l’Ordine di Latina festeggia la professione nel segno della leggerezza

86

Roma, 20 giugno – Non è certamente casuale la scelta dell’Ordine di Latina di celebrare il solstizio d’estate, collegato da sempre al tema della rinascita e di un nuovo inizio,  con la sua Summer Edition 2024 “Ri-Ordiniamoci”, festa della professione all’insegna della collegialità e della convivialità nata per essere un’occasione per rinsaldare i vincoli di colleganza all’interno della comunità professionale dei farmacisti pontini.

La festa, che si terrà il 21 giugno al ristorante L’Isola del Gusto (via F. Albanese, 66, Latina), vuole infatti  essere un momento per condividere i valori e i princìpi della professione (ovunque esercitata) e per andare incontro con rinnovato entusiasmo a una nuova stagione (metaforicamente rappresentata dall’estate) con la determinazione di renderla vitale, fattiva e positiva.

Un momento, insomma, per lasciarsi alle spalle, tutti insieme,  la stanchezza e  le scorie di un periodo difficile e ricaricare le pile, predisponendosi a rimettersi in gioco con impegno e voglia ritrovati, anche coinvolgendo i colleghi più giovani per avvicinarli fin da subito alla cultura del confronto aperto, della pluralità e del rispetto di ogni persona e di ogni opinione, che è il fondamento di un sodalizio chiamato per legge, come l’Ordine,  a tutelare, difendere e promuovere gli interessi collettivi di una comunità professionale.
La Summer Edition pontina è un appuntamento fortemente voluto dal Consiglio direttivo dell’Ordine presieduto da Roberto Pennacchio, una parentesi leggera nel convulso calendario della professione farmaceutica per staccarsi anche solo per un attimo dalla gravità degli impegni e dei problemi quotidiani fatti di codici e norme da rispettare (anche quando manifestamente cervellotici e obsoleti), pesanti responsabilità da assolvere, preparazioni galeniche da approntare, servizi da erogare, ricette da spedire, il tutto in un clima perennemente perturbato da decisioni che o non arrivano o quando arrivano sono spesso sbagliate  e da dibattiti neverending sulle infinite criticità del settore, dalle carenze di farmaci fino alle ridefinizione degli attuali assetti distributivi.

L’intento dichiarato dell’Ordine di Latina è seppellire tutto questo, almeno per una serata, sotto la coltre di leggerezza e di allegria di una festa condivisa, dove si può parlare di ricette solo per commentare quelle dei piatti serviti dagli chef de L’Isola del Gusto.  Volutamente degagè,  per conseguenza, il programma della serata: aperitivo di benvenuto tra saluti e chiacchiere in libertà e a seguire un’ottima cena, appena inframmezzata da qualche saluto istituzionale. E, dopo i brindisi finali, una degna chiusura con un programma di intrattenimento musicale,

Ulteriori informazioni sull’evento possono essere richieste alla segreteria dell’Ordine di Latina, a questi riferimenti: 0773 663778, ordinefarmacistilatinanuovo@gmail.com

Fonte: rifday.it