L’Agenzia italiana del farmaco ha annunciato la fine della carenza del medicinale Questran

0
15

«Aifa comunica che il medicinale Questran®, nella formulazione in bustine da 4 g polvere per sospensione orale (AIC 023014018), non risulta più carente sul territorio nazionale, secondo quanto comunicato dall’azienda titolare dell’Autorizzazione all’Immissione in commercio». È quanto comunica l’Agenzia italiana del farmaco, in merito alla carenza del medicinale Questran, di cui è notoriamente risaputo il difficile reperimento all’interno della filiera. «Al fine di tutelare la salute pubblica – evidenzia l’Aifa – e in considerazione del fatto che la carenza ha riguardato anche gli altri Paesi in cui Questran® è commercializzato, l’Agenzia Italiana del Farmaco ha comunque disposto il blocco temporaneo delle esportazioni di tutte le confezioni del medicinale, per garantire la disponibilità di quantitativi sufficienti a rispondere alle esigenze di cura di tutti i pazienti». Inoltre, «a seguito del precedente stato di carenza, per un breve periodo iniziale potrebbe generarsi un’elevata richiesta delle confezioni ora disponibili. Pertanto, l’Agenzia raccomanda un approccio consapevole all’acquisizione del medicinale e invita ad evitare la corsa all’approvvigionamento».

Continua

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami