Farmaci retinoidi, Aifa modifica condizioni di prescrizione. Federfarma: confermate nostre indicazioni

0
303

Farmaci retinoidi, l’Agenzia italiana del farmaco modifica alcune delle condizioni di prescrizione in considerazione dell’elevato rischio teratogeno
L’Aifa, dopo aver modificato il regime di fornitura, interviene ora sue alcune condizioni da porre alla prescrizione di Zorias e Neotigason, farmaci retinoidi a base di acitretina, recependo di fatto, quanto Federfarma aveva indicato di fare alle farmacie al momento della spedizione delle relative ricette, in considerazione dell’elevato rischio teratogeno di tali medicinali. Vale a dire: verificare la presenza sulla ricetta della data di certificazione di non gravidanza, nel caso di pazienti donne e di dispensare i farmaci entro 7 giorni dal test, e comunque dalla data di prescrizione per gli uomini, e della durata della terapia non più lunga di 30 giorni. Adottando, quindi, le stesse procedure prudenziali previste per i farmaci a base di isotretinoina.

(fonte completa)

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami