Conferenza Stato – Regioni “Linee guida in materia di tirocini formativi e di orientamento”

0
90

Per opportuna conoscenza e a fini di massima divulgazione, si trasmette, in allegato, l’Accordo tra il Governo, le Regioni e Province autonome di Trento e Bolzano sul documento recante “Linee guida in materia di tirocini formativi e di orientamento” (all. 1), approvato dalla Conferenza Stato-Regioni in data 25 maggio u.s..

In particolare, come anticipato dal Presidente nel corso del Consiglio Nazionale del 25 maggio u.s., nel provvedimento è stato espressamente chiarito che “non si possono attivare tirocini in favore di professionisti abilitati o qualificati all’esercizio di professioni regolamentate per attività tipiche ovvero riservate alla professione”.

Come è noto, la Federazione degli Ordini, che ha da sempre espresso la propria contrarietà in merito all’utilizzo distorto dell’istituto dei tirocini nei confronti dei farmacisti, nell’ottobre 2016, aveva segnalato la questione al Dr. Stefano Bonaccini (all. 2), Presidente della Conferenza Stato-Regioni, nonché all’Assessore Lavoro, Pari Opportunità, Personale della Regione Lazio, Dr.ssa Lucia Valente (all. 3), chiedendo con forza una presa di posizione della Conferenza stessa che ponesse definitivamente fine alle situazioni di abuso segnalate da più parti e, nello specifico, da molti Ordini provinciali.    

La Federazione degli Ordini esprime il proprio apprezzamento per l’importante risultato raggiunto a tutela dei farmacisti e, più in generale, di tutti i professionisti iscritti in albo, che finalmente non potranno più essere costretti, per situazioni di fragilità, ad accettare condizioni lavorative inadeguate ed inique, pur di ottenere una retribuzione anche minima

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami