Giovani farmacisti:Fenagifar lancia il suo progetto “europeo” per la farmacia

0
150

“FarmaLandscape” è un programma che prevede l’organizzazione di esperienze in farmacie francesi, spagnole e tedesche per giovani che vogliano mettersi alla prova: le farmacie europee si distinguono per diverse modalità di apertura, disposizione sul territorio, presenza o meno della pianta organica, oltre che per dispensazione dei medicinali e dei servizi forniti. Petrosillo: “Fondamentale acquisire competenze che rendano il farmacista capace di inserirsi in una realtà lavorativa sempre più integrata a livello europeo”.

A un anno dal lancio di FarmaCommunity, Fenagifar ha presentato il 30 novembre scorso, in occasione del suo Trentennale, “FarmaLandscape”, il nuovo progetto futuristico per l’armonizzazione del sistema farmaceutico europeo. Si tratta di un programma che prevede l’organizzazione di esperienze in farmacie francesi, spagnole e tedesche per giovani che vogliano mettersi alla prova: le farmacie europee si distinguono per diverse modalità di apertura, disposizione sul territorio, presenza o meno della pianta organica, oltre che per dispensazione dei medicinali e dei servizi forniti. Nonostante il sistema farmaceutico in Europa si sia evoluto parallelamente all’organizzazione del sistema sanitario, mantenendo sempre un ruolo di primaria importanza in termini di distribuzione di medicinali, le differenze riscontrabili non sono poche.

“In un contesto così variegato diventa fondamentale per il farmacista acquisire competenze che lo rendano capace di inserirsi in una realtà lavorativa sempre più integrata a livello europeo e, soprattutto, confrontarsi con gli altri modelli di farmacia” ha spiegato Davide Petrosillo, Presidente Fenagifar.
Anche il Ministro della Salute, Roberto Speranza, ha voluto testimoniare con un messaggio la propria vicinanza ai progetti Fenagifar e impegnano dei giovani che ha definito professionisti preziosi per il Ssn, oltre che un’importante risorsa per rispondere ai bisogni del cittadino.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami